Altro che Corazzata Potemkin

All'inizio di autunno del 1861, Richard Wagner aveva una bella gatta da pelare. Era a Vienna, come sempre senza un soldo, e l'unica speranza contro la rovina era che Tristan und Isolde, compiuto ormai da due anni, fosse finalmente rappresentato nella capitale imperiale. L'orchestra era favolosa e i cantanti forse ancora di più, ma c'era un... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: