Con la Patti sul bel Danubio blu

E' arrivato pochi giorni fa, fresco fresco da Parigi, questo bellissimo ritratto del sempre benemerito Victor Capoul, che anche in questo caso sfoggia l'ormai familiare taglio di capelli che da lui prese il nome e che, per quanto oggi possa sembrarci bizzarra quella specie di foglia di vite adagiata sulla fronte, grazie a lui godette... Continue Reading →

Ventinove baci appassionati

Se mai dovessimo stilare una classifica delle cantanti più fotografate, più citate, più ricordate, adorate, criticate, rimpiante e mitizzate, sicuramente al primo posto non potrebbe che starci Adelina Patti, la primadonna che più primadonna non si può, la diva che con ogni probabilità veramente pensava di sé (come scrisse Rodolfo Celletti in un breve racconto) di essere... Continue Reading →

Amalie Materna, Brünnhilde a casa Meyerbeer

Fritz Luckhardt era nato nel 1843 e a ventiquattro anni nel 1867 aveva aperto il proprio atelier di fotografo a Vienna, facendo fortuna grazie a una doppia specializzazione: le foto stereoscopiche e i ritratti. Con questa seconda salì molto in alto, fino alla corte e alla stessa famiglia imperiale di cui fotografò molti esponenti, Francesco... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: