Archivi categoria: Dove

Pedro Gailhard, il grande dittatore

Nell’autunno del 1888 un signore parecchio preoccupato lasciò Parigi in tutta fretta. Attraversata la Manica e raggiunte le bianche scogliere di Dover si diresse verso il Galles, dove lo aspettava, per un appuntamento che si preannunciava per lui impegnativo, la … Continua a leggere

Pubblicato in Cantanti, Carte de visite, Parigi, Petit Pierre | Contrassegnato | Lascia un commento

Marie Brema: quando Amneris caccia gli artigli

La legge di Murphy dei collezionisti dice che in fotografie come questa ti ci imbatti soltanto quando hai appena speso una barca di soldi in altri pezzi, che magari aspettavano da mesi e avrebbero benissimo potuto aspettare ancora un po’. … Continua a leggere

Pubblicato in Cabinet card, Cantanti, Dupont Aimé, Galleria verdiana, New York | Contrassegnato | 5 commenti

Sophie Wlczek, un nome per l’anonima smascherata

Di sicuro nessuno ricorderà questa foto che ho mostrato quattro anni e mezzo fa dichiarando la mia incapacità di identificare la signora ritratta. E’ una piccola carte de visite dell’atelier dei fratelli Matter, uno studio fotografico che aveva la propria … Continua a leggere

Pubblicato in Cantanti, Carte de visite, Mannheim, Matter Gebrüder | Contrassegnato | 3 commenti

Sybil Sanderson e quel sol alto come la Tour Eiffel

Nei suoi Souvenirs, che come tutte le autobiografie è una fonte da prendere con molto spirito critico, Jules Massenet racconta di averla incontrata, timida, vestita a lutto e con la mamma a farle da chaperon, a un dopocena nella residenza … Continua a leggere

Pubblicato in Benque & C., Cabinet card, Cantanti, Parigi | Contrassegnato , | 1 commento

Gabrielle Moisset, una carriera andata in fumo

Come al solito ho peccato di eccessivo ottimismo quando, concludendo il post precedente, annunciavo che un altro sul medesimo argomento sarebbe arrivato di lì a poco. Sono passate invece tre settimane, ma non solo per colpa mia. Il problema è … Continua a leggere

Pubblicato in Cantanti, Carte de visite, Parigi, Reutlinger Charles | Contrassegnato | 4 commenti

Un giorno di felicità per il piccolo Capoul

A volte succede che cercando una cosa se ne trovi per caso un’altra, e con essa la risposta a una domanda che ci eravamo fatti magari talmente tanto tempo fa da essercene dimenticati. Proprio questo mi è capitato qualche sera … Continua a leggere

Pubblicato in Bingham Robert Jefferson, Cabinet card, Cantanti, Parigi | Contrassegnato , | 4 commenti

Ancora sulle tracce di Julie von Axelson

Beh, qualcuno aveva nostalgia della nostra valchiria un tempo anonima e misteriosa e oggi identificatissima, al punto da costituire uno dei più luminosi successi di questo appartato salotto? Se qualcuno c’è che ha voglia di vedere cosa di nuovo sono … Continua a leggere

Pubblicato in Cantanti, Lipsia | Contrassegnato | 8 commenti