E sempre grazie a Klytämnestra

Pochi se ne ricorderanno ma a fine anno, nel tradizionale post riepilogativo, avevo fatto una mezza promessa che in qualche successiva emissione mi sarei occupato un po' più diffusamente della mia collezione in quanto tale. Questo non perché la ritenga chissà cosa ma perché mi pare che un po' di contestualizzazione faccia sempre bene.Giunto quindi... Continue Reading →

Un premio al cul-de-sac

Sorbole ho vinto. La notizia mi ha spiazzato a tal punto che mi ci è voluto tutto il tempo da Pasqua a oggi per (uno) metabolizzare il colpo, (due) capire cosa devo fare e (tre) inventarmi come elegantemente cavarmela. Per dar corso agli obblighi che si assume chi accetta il premio inizio quindi a ringraziare pubblicamente... Continue Reading →

Winckelmann regala

Questo blog non ha grandi numeri di visitatori ma magari qualcuno interessato c'è. Ho due copie di questo tomo (il modo migliore di farsi regalare un libro? comprarselo subito prima) e penso che una mi sia più che sufficiente. Buttare i libri è un delitto, regalarli un piacere: chi lo vuole può scrivermi a pilpatoe[at]yahoo.it, glielo invierò... Continue Reading →

Claudio Abbado

Claudio Abbado è morto e non è che si abbia tanta voglia di parlare. Però questa sera ascoltavo RadioTre e certi discorsetti a commemorazione del caro estinto, senza che nessuno si fosse apparentemente preso la briga di pensare se un lutto del genere non meritasse una modifica della programmazione e magari un ricordo un po'... Continue Reading →

2012 in review

I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2012 per questo blog. Ecco un estratto: 600 people reached the top of Mt. Everest in 2012. This blog got about 5.800 views in 2012. If every person who reached the top of Mt. Everest viewed this blog, it would have taken 10 years... Continue Reading →

199 candeline

In pochi casi, credo, un'età così ragguardevole è portata tanto bene. In attesa dei 200, tanti auguri Maestro. PS: la foto non è mia, ma l'ho presa qui. PPSS: qui, invece, si ricorda che oggi ricorre anche un più mesto anniversario.  

Certe piccole bellezze

Della mia antica e poi forzatamente sopita passione per la raccolta di libretti d'opera ho già parlato di sfuggita qui, presentando uno dei pezzi forti della piccola collezione che avevo messo assieme. Erano anni nei quali i piccoli, caratteristici libretti ottocenteschi, quasi sempre ricoperti da carta velina verde, gialla o azzurra e contenenti nel frontespizio... Continue Reading →

Concerti di Capodanno

Sky trasmette in diretta da Dresda un concerto "tutto Lehar" con Christian Thielemann e Renée Fleming, che prima dell'inizio saluta in ottimo tedesco il pubblico televisivo e spiega che poiché una tempesta di neve aveva messo in forse il suo decollo da New York, la Semperoper ha approfittato della disponibilità di Anna Netrebko ed Erwin... Continue Reading →

Frustrazione, sconsolata rassegnazione

Le mie giornate sono turbinose, dovrò prendere qualche provvedimento. Il mio sette dicembre l'ho passato come al solito, fuori casa dalle sette di mattina a sera inoltrata. Della scaligera Valchiria ho sentito, tempismo perfettissimo, le ultime dieci - massimo undici battute. Speravo almeno in un pezzetto di addio di Wotan, ma niente. Il mio destino... Continue Reading →

Mambo-Flashmob!

Flashmob di protesta alla stazione dell'Aja contro la proposta chiusura, da parte del nuovo governo olandese, del Muziekcentrum van de Omroep. Ne parlavo già qui. Centocinquanta persone riunite a sorpresa e Vai col Mambo!

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: