Archivi categoria: Letto

Christine Nilsson in ciabatte dallo Scià

Si dice che Gaston Leroux avesse in mente lei quando creò il personaggio di Christine Daaé nel suo romanzo Il fantasma dell’opera. Di sicuro, di lei si ricordano Edith Wharton in L’età dell’innocenza e Leone Tolstoj in Anna Karenina. Christine Nilsson … Continua a leggere

Pubblicato in Cabinet card, Cantanti, Letto, Londra, Sarony Napoleon | Contrassegnato , | Lascia un commento

James Henry Mapleson: le strategie di un impresario

James Henry Mapleson, uno dei più grandi impresari dell’Ottocento, per decenni gestì le sorti di numerosi teatri e compagnie di giro di qua e di là dell’Atlantico. Le sue memorie sono una miniera di racconti sul mondo del teatro d’opera … Continua a leggere

Pubblicato in Letto | Contrassegnato | 2 commenti

Eva contro Eva, ovvero la lacca sugli artigli

Nel 1937 Rosa Ponselle decise di ritirarsi dal palcoscenico. Aveva quarant’anni e la sua voce benedetta dal cielo era ancora sostanzialmente intatta. Ma aveva anche un marito bello, giovane e sportivo, era ricca e famosa, voleva godersi la vita e il … Continua a leggere

Pubblicato in Cantanti, Letto, New York | Contrassegnato , | 3 commenti

Adelina Patti: il segreto è risparmiare

Una deliziosa carte de visite uscita dall’atelier Earl di Worcester ritrae una giovane Adelina Patti, colta probabilmente durante un tour nella provincia inglese. Nata nel 1843, direi che la fotografia si può situare in qualche momento degli anni Sessanta dell’Ottocento, quando … Continua a leggere

Pubblicato in Cantanti, Carte de visite, Earl F.C., Letto | Contrassegnato | 3 commenti

Wagner a Venezia, e un’ex-primadonna dalla fervida fantasia

Centotrentadue anni e un giorno sono passati da quel 13 febbraio 1883 che vide, in un appartamento della veneziana Ca’ Vendramin Calergi sul Canal Grande a San Marcuola, la dipartita da questo mondo di Richard Wagner. Il compositore, accompagnato dalla … Continua a leggere

Pubblicato in Cartoline, Letto, Venezia | Contrassegnato , | 7 commenti

Nellie Melba uno e due

Nelle autobiografie delle primedonne, poco importa se vissute all’ombra del Kaiser Guglielmo o della Regina Vittoria, avvengono delle sparizioni. Spariscono gli amanti, e possiamo anche capire perché, spariscono però spesso anche mariti e figli. Spariscono volentieri le colleghe, spariscono le … Continua a leggere

Pubblicato in Cantanti, Letto, Libri, Londra | Contrassegnato | 1 commento

Cio Cio San con l’ombrello

Dicevo nel post precedente che l’autobiografia del direttore d’orchestra inglese Henry J. Wood (1869-1944, il creatore assieme a Robert Newman dei Proms) è un pochino meno interessante di quanto mi sarei aspettato, limitandosi per la maggior parte all’illustrazione delle lussureggianti … Continua a leggere

Pubblicato in Letto, Libri, Londra | Lascia un commento