Il Cavaliere nel 2016

Visto che l’abbiamo fatto l’anno scorso ed era venuto carino, offro anche quest’anno in forma di galleria un riepilogo delle immagini degli ultimi dodici mesi. Per noi capricorni, si sa, una cosa fatta due volte diventa tradizione. L’effetto mi sembra sempre notevole, date una scorsa e ci si rivede più sotto.

A chi eventualmente si chiedesse se Il cavaliere della rosa sia quest’anno diventato un blog da grandi numeri rispondo subito che no, siamo sempre noi soliti e sceltissimi quattro gatti. Non ho ancora ricevuto il riepilogo finale di WordPress ma non mi pare proprio che ci siano differenze particolari rispetto agli anni precedenti. Ciò non costituisce per me un problema e men che meno immagino che lo sia per coloro che qui capitano, più o meno regolarmente.
Il percorso per il 2017 è già tracciato e le idee per le prossime due o tre tappe ci sono. Mi auguro solo di essere un po’ più produttivo rispetto a quest’anno, anche se è vero che non tutte le lunghe pause che hanno segnato gli ultimi dodici mesi sono state dovute alla mia sempre più accentuata indolenza ma anche e soprattutto agli effetti di un carico lavorativo abbastanza pesante e a un corpo a corpo con la tecnologia che negli ultimi mesi ha condizionato e limitato non poco il mio accesso alla rete da casa. La cosa pare adesso risolta, speriamo.
Visti i tempi che currunt credo che sia saggio limitarci, io e le mie adorabili trombone, ad augurare per l’anno che viene ampi scampoli di passabile serenità. Sarebbe già una conquista.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Fotografie. Contrassegna il permalink.

17 risposte a Il Cavaliere nel 2016

  1. Felice Invernici ha detto:

    Anche se silente, la seguo sempre con interesse, curiosità e stima, imparando un sacco di cose. Le auguro un 2017 sereno, e auguro a me e a tutti gli appassionati che la seguono, un anno pieno di sue curiosità e mirabilia. Felice Invernici

  2. Amfortas ha detto:

    La lotta con la tecnologia è un grande classico, mi pare. È altresì il segno di un tentativo lodevole di restare a galla nel mondo che sembra appartenere sempre più ai nativi digitali, perciò auguri a tutti e a noi giurassici in particolare! Ciao 🙂

    • Winckelmann ha detto:

      Io i nativi digitali non li invidio. Sarà illusion la mia ma credo che l’aver imparato a scrivere con la cannetta e il pennino e l’aver passato mesi a mandare a memoria le tabelline che stavano sull’ultima copertina del quaderno ci abbiano dato quella marcia in più che ci permette oggi di averla vinta sui capricci della tecnologia, per non dire delle carognate di Tim e relative consorelle 😉

  3. ausdemspielberg ha detto:

    Gentile Cavaliere,
    le auguro un 2017 ricco di entusiasmanti scoperte, delle quali vorrà volta a volta rendere partecipi i suoi fedelissimi lettori.
    Con imperituro affetto ed inossidabile stima, suo
    Silvio Pellico

  4. m ha detto:

    Da quarto gatto (almeno nei commenti di oggi), e per di più silente come il primo, seguo comunque sempre e sempre grato, e mi unisco nel ricambiare gli auguri e ai voti per l’anno prossimamente a venire.

  5. marcoboh ha detto:

    (ma perché wordpress nel commento di poco fa mi autentica come “m”? Io mi chiamo marcoboh!)

  6. gabrilu ha detto:

    Caro Winckelmann, il tuo è un blog bellissimo, e tu lo sai bene. Io lo guardo/leggo sempre, anche se non sempre intervengo nei commenti, perchè
    1) spesso non mi sento all’altezza e mi limito a leggere ed imparare
    2) perchè sono pigra (ebbene sì) e a volte dico “domani” e poi non scrivo più.
    Ce ne fossero tanti, di blog colti, documentati ma anche spiritosi, divertenti, serissimi ma non noiosamente e inutilmente seriosi come questo tuo!
    Auguro a te e al blog un 2017 sfavillante.
    Winckelmann, contiamo su di te!
    Posso darti un augurioso bacione virtuale? 🙂

  7. Paola C. ha detto:

    Caro Winckelmann pochi ma buoni! Adoro il tuo blog per i contenuti, la passione e la competenza con cui lo porti avanti. Complimenti! E visto che sei Capricorno, buon compleanno! 🙂

  8. giacinta ha detto:

    Segno di terra come te e poi sono un cavallo.. 🙂
    Auguri!

  9. Emilio de Gogorza ha detto:

    Complimenti per questa impressionante collezione e grazie per la condivisione. Leggo sempre con amore, anche se non parlo italiano e Google indica spesso traduzioni far rizzare i capelli. Spero che tu mi puoi capire … Tutto il meglio e buona fortuna nel 2017!

    • Winckelmann ha detto:

      Certo che ti capisco, il tuo italiano è ottimo, molto migliore del mio tedesco. Grazie per i complimenti, anche io seguo sempre il tuo blog.
      Viele Grüße und bis zum nächsten Mal!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...