Marie Roze, esotica sacerdotessa e primadonna “de facto”

La seconda parte del nostro tardo risarcimento a Marie Roze parte da questa carte de visite dell'atelier parigino Bingham, che ce la mostra nell'esotico costume di Djelma, coprotagonista femminile di Le premier jour de bonheur di Auber. L'opera, che sarebbe stata la penultima dell'ormai ottantaseienne compositore, andò in prima assoluta all'Opéra-Comique il 15 febbraio 1868,... Continue Reading →

Marie Roze, una bellezza del Secondo Impero

E' un po' imperdonabile il fatto che nei suoi sei anni e qualche mese di vita Il cavaliere della rosa non si sia mai occupato di una delle cantanti probabilmente più fotografate dell'Ottocento: basta fare un rapido passaggio su Google per rendersi conto della quantità degli scatti che la riguardano. Il fatto è che Marie... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: