Quello è di sicuro il Paradiso

Sena Jurinac se n’è andata e questo blog non poteva non ricordarla. Non solo per il nome che porta (perché oltre che splendida mozartiana la Jurinac fu uno dei più grandi Octavian, ovvero Cavalieri della rosa del Novecento) ma perché la foto qui a fianco, una bellissima stampa 24 x 30 dell’atelier viennese Fayer, per molto tempo è stata inserita nella testata che di questo blog apre ogni pagina.
Amo molto l’edizione discografica diretta da Erich Kleiber, con la Jurinac fra la Marescialla di Maria Reining e la Sophie di Hilde Gueden. Ma credo che le vette del sublime (forse a tratti perverso ma sicuramente affascinante) siano raggiunte e superate dalla registrazione video che riprende (ma non durante una vera recita e purtroppo realizzata sovrapponendo audio e video registrati separatamente) la storica produzione che nel luglio 1960 inaugurò il Großes Festspielhaus di Salisburgo. Dirigeva Karajan e con la Jurinac cantavano Elisabeth Schwarzkopf e Anneliese Rothenberger. L’allestimento è uno dei tradizionalissimi baracconi che piacevano al direttore-padrone del festival ma poco importa perché quello che queste tre signore fanno, sulla scena e con la voce, basta e avanza. Qualcuno dice che la Schwarzkopf è manierata e la Rothenberger bamboleggia. Sono sciocchezze e credo che chi non riesce ad apprezzare la meraviglia di questa registrazione debba seriamente chiedersi se non sia il caso di lasciare perdere la musica e darsi ad altri passatempi.
Ovunque si trovino adesso, i tre angeli del trio finalmente ricomposto saranno di nuovo fonte di sovrumana delizia. E ovunque si trovi, comunque si chiami, quello è di sicuro il Paradiso.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cantanti, Fotografie, Video e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Quello è di sicuro il Paradiso

  1. E pensare che le due signore, la Schwazkopf e la Jurinac, non si potevano proprio sopportare a vicenda…

    • winckelmann ha detto:

      Non so come fosse la Jurinac caratterialmente, ma di sicuro la Schwarzie non doveva essere il massimo dell’amabilità né con le colleghe né, temo, col resto dell’umanità. Ma a noi che importa, guarda la sua uscita di scena alla fine del video, con quella mano allungata a Octavian e poi improvvisamente ritratta: quello ci resta, un monumento di recitazione in un gesto che si mangia decine di osannati registini.

  2. amfortas ha detto:

    Parole sante: se qualcuno non apprezza questo momento straordinario che si dedichi ad altro.
    Una grandissima, la Jurinac.
    Ciao.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...