Gli urlatori

Ascolto su RadioTre una raccapricciante Luisa Miller dal Regio di Torino. Gente che urla, voci sguaiate, accenti sbracati. Mi chiedo come sia possibile per qualcuno che si professa “artista” affrontare uno spartito con tanta superficialità, nel più totale disinteresse per l’opera d’arte che si pretende di andare a far rivivere. Fiorenza Cedolins suscitò, al suo apparire, entusiasmi e ardite evocazioni del fantasma di Renata Tebaldi. Se la sua voce di oggi è quella fotografata da questa registrazione, poveri noi. Grossa, malferma, pesante, affronta le agilità della sortita di Luisa come un pugile che entra scazzottando in una cristalleria. E con tutto ciò, orribile dictu, riesce comunque alla fine a essere la regina della festa, perché gli altri sono peggio.
Povero Verdi, che perdeva i giorni e gli occhi a riempire i suoi spartiti di segni di espressione, che aveva la pretesa di richiedere ai propri interpreti varietà, sottigliezza, scavo interpretativo. E un accento nobile ed eloquente, che non ha niente a che fare con la sciatteria di questo tenore e la volgarità da pescivendolo di questi due bassi. Avranno mai messo nel lettore, questi qui, un cd di Carlo Bergonzi? Li avrà mai sfiorati l’idea che l’opera, Verdi e l’arte sono altrove?
Unica consolazione in questa debacle, gli sms degli ascoltatori al termine del primo atto sono un’unica corale stroncatura. Il senso critico non è morto, c’è ancora gente con le orecchie. Quanto a me, ho gettato la spugna e all’intervallo ho spento la radio e sono passato a fare altro. Andare avanti sarebbe stato soltanto farsi del male.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cantanti, Opere, Sentito e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Gli urlatori

  1. Isidoro ha detto:

    Mah, ascoltavo poco fa un “dietro le quinte” dal concorso per voci liriche di Como. C’erano sicuramente alcuni cantanti interessanti, ma nella maggior parte dei casi sentivi voci traballanti, ingolate, e rigide. Poi leggevi le età: erano tutti sui trent’anni. Ma a trent’anni non bisognerebbe essere già in carriera?

  2. Due anni fa la vidi dal vivo la Cedolins nella Luisa e concordo con quanto dici tu. Il regista ebbe poi un’idea geniale: visto che l’opera inizia che è il compleanno di Luisa, per giustificare le agilità di “Lo vidi e il primo palpito” gliela fece cantare mentre attingeva abbondantemente da una bottiglia di vino e simulando il comportamente da ubriaca. Ovviamente, alla fine dell’aria, rinsaviva di colpo…

  3. Dimenticavo: horribile dictu, non orribile.

  4. Se me la porgi su un piatto d’argento, come resistere alla tentazione??

  5. Amfortas ha detto:

    Purtroppo la Cedolins ha avuto un vero e proprio crollo negli ultimi anni, legato anche a considerevoli problemi di salute.
    Sino al 2005 compreso, seppur con alti e bassi, era un signor soprano. Io l’ho seguita dall’esordio, praticamente e a Trieste (ma non solo) ha dato prove davvero rimarchevoli.
    I paragoni non mi piacciono molto, specialmente quando si confrontano artisti che appartengono a epoche diverse, però effettivamente aveva qualcosa di tebaldiano.
    Ciao.

    • winckelmann ha detto:

      Infatti ricordo che le prime volte che l’avevo sentita mi aveva fatto una certa impressione. La prima volta che la sentii dare segnali preoccupanti fu secondo me nei Masnadieri a Bologna. Non ricordo l’anno ma potrebbe essere proprio attorno al 2005.

  6. notitiae ha detto:

    Un bell’articolo, complimenti!
    Il contributo di NotitiAE per il melodramma, l’Opera Lirica al link:
    http://notitiae.wordpress.com/2011/01/12/%E2%80%9Ccroce-e-delizia-tour%E2%80%9D/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...