Addio a Shirley Verrett

Un altro pezzo di storia se ne è andato. Ascolto questa sua escursione in un repertorio che non ha mai frequentato, penso alla sua Eboli, alla sua Lady Macbeth, a una carriera strepitosa che, una volta tanto, ha avuto in Italia alcune tappe fondamentali (ci dimenticheremo mai la sua Elisabetta nella Maria Stuarda al Maggio, davanti a Leyla Gencer, o il Macbeth alla Scala con Abbado e Strehler?). Penso infine al tono di sufficiente sbrigatività con il quale Peter G. Davis liquida lei e Leontyne Price nel suo The American opera singer, trattandole fondamentalmente come grandi promesse mai compiutamente realizzate. A tutti è concesso di dire sciocchezze qualche volta nella vita; con questa Mr. Davis ha però esaurito il quantitativo a sua disposizione.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cantanti, Video. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Addio a Shirley Verrett

  1. Che strane coincidenze: poche settimane fa avevo guardato questo video e te lo volevo segnalare, per la bellezza sensuale di questa Liebestod tutta decandente,

  2. Amfortas ha detto:

    Sai che questa genialata di Davis non la ricordavo? Uno in più tra critici e similia che ha fatto una figura da peracottaro…
    Ciao.

    • winckelmann ha detto:

      E’ che gli americani a volte riescono ad essere più sciovinisti dei francesi. La mia impressione è che le ha snobbate perchè si sono permesse di fare in Europa la parte più importante della carriera. Ma è solo un’idea…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...